Iscrizione

Descrizione e contenuti nel linguaggio tecnico del Catasto e della Conservatoria della parola "Iscrizione"

Iscrizione in conservatoriaL’Iscrizione è un tipo di formalità che si esegue quando vengono annotati in conservatoria gli atti relativi alla costituzione garanzie reali, sia quelli di tipo volontario che quelli di tipo giudiziale.

L’iscrizione quando è contro rappresenta una nota pregiudizievole, cioè un campanello di allarme sul soggetto, perché ha in garanzia dei beni a fronte di prestiti o debiti.

Le Iscrizioni più comuni che si eseguono presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari sono:

  • Ipoteca legale quando volontariamente un soggetto da in garanzia uno o più beni immobili a fronte di prestito.
  • Ipoteca giudiziale iscritta senza consenso da parte di uno di tre soggetti specifici stabiliti da Legge:
    • Dall’alienante di un bene mobile o immobile che non abbia ricevuto il pagamento da parte dell’acquirente.
    • Da un erede a garanzia del conguaglio in denaro spettatogli nella propria eredità.
    • Dallo Stato in sede di condanne a titolo di rimborso spese pecuniarie, processuali o di mantenimento.
  • Fondo patrimoniale iscritta da entrambi i coniugi, per destinare beni immobili a garanzia della famiglia e indisponibili per altri scopi.
  • Decreto ingiuntivo iscritta quando un giudice da ordine di pagare entro un termine, di solito 40 giorni, decorso il quale si può procedere al pignoramento dei beni immobili.
  • Pignoramento iscritto quando inizia l’espropriazione forzata dei beni immobili a seguito di decreto ingiuntivo.
  • Domanda giudiziale iscritta per pubblicare l’attività di soggetti intesa a promuovere un provvedimento del giudice per iniziare l’esercizio dell’azione.
  • Decreto di trasferimento iscritto quando alla fine di un procedimento, vengono trasferiti forzatamente i beni immobili da un soggetto ad un altro.
UTENTI REGISTRATI


recupera password
Stime immobiliariCatasto LibreriaAbbonamento Fai da Te Catasto