Variazione indirizzo al catastoVARIAZIONE INDIRIZZO AL CATASTO

Anche il Catasto Italiano verso l'indicizzazione dei fabbricati con l'indirizzo certificato.

Il Catasto Italiano, sin dalle sue origini, quando venne costituito dopo l'unità d'Italia, ha sempre basato il proprio archivio sulle dichiarazioni dei proprietari e dei tecnici incaricati di aggiornare la banca dati, fatta eccezione per il Catasto Tavolare, tutto il resto d'Italia ha un catasto che non è probatorio, cioè tutto quello che viene riportato nei certificati catastali non costituisce prova, proprio perché basati su dichiarazioni unilaterali non verificate, anche perché il catasto in se è nato solo per calcolare le imposte sugl'immobili.

Da alcuni decenni invece, si sta orientando il catasto sempre più vicino alla realtà, per cui oggi il catasto non serve solo a far pagare le imposte sugl'immobili, ma è diventato una banca dati strategica sfruttata da vari enti, lo Stato, i Comuni, l'Agenzia delle Entrate, ecc., basando la ricerca la ricerca delle unità immobiliari su due fronti principali, i riferimenti catastali: Comune, foglio, particella e subalterno, oppure sulle generalità degli intestatari. Con la meccanizzazione del catasto, viene resa possibile anche la ricerca per indirizzo, solo al catasto fabbricati, ma spesso non molto attendibile per vari motivi, quello fondamentale è che sino ad oggi l'indirizzo al catasto non è certificato da nessun ente.

Con documento ufficiale dell'Agenzia delle Entrate n. 55035 del 12/03/2018 parte "Archivio Nazionale dei numeri civici delle strade urbane e correzione degli indirizzi catastali da parte degli Uffici", dove l'ANNCSU viene individuato come riferimento nazionale per gli stradari e indirizzari comunali e, per dare un più rapido aggiornamento della banca dati catastale, la variazione toponomastica o variazione dell'indirizzo che dir si voglia, non è più obbligatorio presentarla a mezzo DOCFA avvalendosi di un tecnico abilitato, ma viene reso possibile richiedere l'aggiornamento o tramite istanza cartacea da presentare presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate, o via internet per mezzo del contact center.

Catasto.it da sempre intermediario tra il cittadino e la Pubblica amministrazione, offre un servizio diretto a semplificare la burocrazia a vantaggio della semplicità:

Richiedi qui la variazione di indirizzo al catasto

Vedi meno recente>>>

UTENTI REGISTRATI


recupera password
Stime immobiliariCatasto LibreriaAbbonamento Fai da Te Catasto